Charmer ivy art

New Music Friday: Charmer

Charmer: La Nuova Scommessa Emo dal Midwest

di Vittoria Brandoni
Charmer ivy art

Ivy

Ormai è una garanzia: se un album emo raffigura in copertina la nostalgica immagine di una casa di periferia, in pieno stile American Football o The Hotelier, bisogna prepararsi ad una vagonata di feels. Specialmente sel’album in questione è il debutto s/t dei Charmer, una band di Marquette, Michigan nata nel 2015 e sin da allora destinata a decollare.

Il loro primo LP, prodotto da Jake Ewald dei Modern Baseball e pubblicato da No Sleep Records, ha attirato l’attenzione della comunità emo tramite passaparola sui gruppi Facebook e Reddit. La loro musica fonde in maniera innovativa e organica elementi più tradizionalmente indie rock con del sano twinkle e una buona dose di riff chitarristici math, senza però mai indulgere eccessivamente. I loro testi sono ricoperti da una coltre di mistero, così come la loro evanescente e minimalistica presenza online.

Ivy

Ad Aprile del 2020 esce Ivy, il secondo disco. Il lavoro è dinamico, introspettivo, e pronto a posizionare i Charmer sotto i riflettori della scena emo e alternative internazionale. Il quartetto non rientra di certo nella serie di band il cui secondo disco ha floppato ed è impallidito di fronte alla breve gloria del loro debutto.

Purtroppo, tutti gli emozionanti piani della band (i quali includevano ben 4 tour) sono stati rimandati a seguito di un problema ben differente: la pandemia, particolarmente aspra negli Stati Uniti. La band tuttavia ha pubblicamente apprezzato e sottolineato il supporto dei fan, i quali li hanno sostenuti tramite l’acquisto di merchandising e copie fisiche di Ivy.

Nonostante questa sia la breve storia di soltanto una delle innumerevoli band a cui la quarantena sta ponendo di fronte duri ostacoli, la solidarietà del pubblico dei Charmer (e dell’emo in generale) si distingue come un motivante modello da seguire. Aiutare i nostri artisti emergenti preferiti in questo critico periodo storico avrà senza dubbio un impatto sulla musica e l’arte a cui avremo accesso nel futuro prossimo.

INSTAGRAM

NEW MUSIC FRIDAY PRECEDENTI

Post a Comment